Alfonso Lorenzetto fotografo

Chi sono:

Ciao, sono Alfonso, fotografo di matrimonio dal 1991 e Life Coach dal 2019.
Dal 1996 sono sposato con Sara e insieme abbiamo due figli maschi: Elia e Giovanni.
Adoro la vita all’aria aperta, correre in bici, scoprire luoghi a me sconosciuti e passeggiare in mezzo alla natura.
Leggo romanzi, saggi di filosofia e sociologia.
Amo il cinema (il mondo della fotografia in movimento).
Ascolto musica di generi differenti a seconda del mio stato d’animo.
Mi piace partecipare attivamente in associazioni di persone che migliorano questo mondo. 

Cosa faccio:

La mia profonda passione è fotografare persone.
Il mio stile è il reportage senza pose.
Mi piacciono i dettagli raffinati ed eleganti e le atmosfere intime che catturo con la mia fotografia.
La competenza di Life Coach mi da la possibilità di comprendere meglio le persone da ritrarre.
Realizzo fotografie di matrimonio “emozionali”, foto aziendali e ritratti per singoli, coppie che si amano e famiglie che festeggiano anniversari e ricorrenze speciali.
Organizzo corsi di Fotografia ad Asolo, Treviso, Montebelluna, Jesolo e anche online.

Come lo faccio:

Creo relazioni autentiche con le persone.
Mi piace essere un fotografo, un motivatore e un animatore per tirare fuori l’energia giusta dalle persone e i loro lati migliori.
Desidero prenderti per mano e guidarti con la mia esperienza nel vivere il tuo giorno più bello.

Perchè faccio il fotografo di matrimonio?

Perchè la Fotografia è il mezzo che mi consente di vivere momenti di felicità con le persone.
Amo sorridere, gioire, condividere emozioni positive e vivere  intensamente.
Mi piace creare immagini allegre e simpatiche che restino per sempre.
Desidero vedere la gioia nei tuoi occhi quando ti consegnerò le fotografie del matrimonio. È questo che mi fa stare bene e mi infonde tanta energia. Questa è la mia motivazione.

Clicca qui e scopri il Team di persone che lavorano con me.

“Solo la Fotografia ha saputo dividere la vita umana in attimi che hanno il valore di un'intera esistenza.”

Edward Muybridgemaestro della fotografia del movimento