La cosa più bella che dicono i miei allievi dopo il corso di fotografia , tecniche di base e che hanno imparato a “vedere” con occhi nuovi la realtà della vita che ci circonda.

Questo è da sempre il mio obiettivo nel mio agire da formatore fotografo.

Necessita far comprendere alle persone quanta bellezza è nascosta nelle piccole cose che ogni giorno noi incontriamo col nostro sguardo, ma che non osserviamo con attenzione , presi sempre da questa fretta a cui ci costringe il ritmo di questa società che viaggia in modo velocissimo, facendoci perdere il controllo della situazione.

Bene in tutto questo, la Fotografia è terapeutica, perché se fatta con la giusta dose di consapevolezza, ti costringe ad una attenta osservazione delle dinamiche di vita che ci attorniano quotidianamente.

L’occhio del fotografo si fa attento scrutatore di un nuovo mondo, pieno di dettagli e circostanze da mettere in risalto.

Ecco quindi che cose , fatti o persone ritenute di poco conto , se fotografate con uno sguardo critico possono celare al loro interno una dimensione di “bellezza” estasiante.

Anche con questo Photo-Tour a Venezia i partecipanti hanno potuto sperimentare la loro crescita interiore fotografica, mettendosi in gioco e cercando con cura di evitare le banalità e gli stereotipi di una città quale è Venezia.

Qui trovate l’ emozionante recensione video di Paola Nicosia che ringrazio per le belle parole e alcune immagini che riassumono la magica atmosfera che si è creata all’interno del gruppo.

Grazie e pronti per nuove avventure.

Alfonso