Il matrimonio di Mary e Riccardo a Villa O’Hara è stato certamente un evento pieno di emozioni.

Dopo molti anni sono tornato nella chiesa di San Cipriano di Roncade ove nel lontano 1986 ho eseguito il mio primo servizio fotografico alla sorella di un mio amico.

Io sono originario di Roncade ed ho vissuto a San Cipriano dal 1984 al 1995.

Capita così che ancora oggi a distanza di molti anni ci siamo i figli dei miei clienti di allora che mi prenotano come fotografo di matrimonio.

Ora dopo 32 anni sono tornato per il matrimonio di questa bella coppia.

Mary la ricordo ancora bambina nelle foto del papà, amante della fotografia in diapositiva.

Mary mi segue su Facebook e quindi mi chiama ancora in aprile  2017 per prenotare il servizio fotografico di matrimonio.

E’ per me sempre fonte di grande soddisfazione sentire nelle parole delle persone come spiegano il mio lavoro di fotografo di matrimonio.

Dopo oramai tutti questi anni resto sempre sbalordito da quanto fascino abbia la fotografia per alcune persone.

Mary e Riccardo hanno voluto una foto di famiglia prima del matrimonio per metterla sull’invito del loro matrimonio.

Hanno due bimbi fantastici e vivaci. Ci siamo divertiti un sacco a saltare sul lettone di mamma e papà…

Ma ora eccoci qui ad ammirare le loro emozioni divenute…lasciatemelo dire  fantastiche fotografie di matrimonio.

Bellissima la scena che escono dalla chiesa assieme ai loro figli per il momento del lancio del riso.

Villa O’Hara è la location del banchetto nuziale che mi offerto la possibilità di spaziare dal parco alla piscina per creare immagini di matrimonio con gli sposi e con i loro amici e parenti.

Incontro al banchetto il mago Mauro Predan, col quale sci unisce una spontanea e sana simpatia reciproca.

Sono ben felice di potervi dare con queste fotografie un riassunto della bella giornata.

La mia pubblicità dice Alfonso Lorenzetto fotografo di matrimonio a Treviso, Venezia, Padova, Roma, Parigi…si certo vero , ma io aggiungo…ed la cosa più importante  fotografo le persone con la volontà di ritrarle nella loro vera spontaneità e cogliere il loro vero animo, fotografare quelli che sono dentro alle loro vere emozioni che raccontano la vita.

Buona visione.